Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaAvellino, Aldo ucciso dal genero su richiesta della figlia: condannati i due ex fidanzati

Cronaca

Avellino, omicidio, cronaca, condanna

Avellino, Aldo ucciso dal genero su richiesta della figlia: condannati i due ex fidanzati

Aldo Gioia, 53 anni, dirigente di un'azienda metalmeccanica di Avellino, fu colpito da tredici coltellate da Giovanni Limata, all'epoca dei fatti 23enne, mentre si era appisolato sul divano di casa in corso Vittorio Emanuele, ad Avellino

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 25 maggio 2023 08:35:53

La Corte d'Assise di Avellino ha condannato a 24 anni di reclusione ciascuno Elena Gioia e Giovanni Limata per l'omicidio premeditato di Aldo Gioia, il padre di lei, che si opponeva alla loro relazione. A riportare la notizia è ANSA.

Aldo Gioia, 53 anni, dirigente di un'azienda metalmeccanica di Avellino, fu colpito da tredici coltellate da Giovanni Limata, all'epoca dei fatti 23enne, mentre si era appisolato sul divano di casa in corso Vittorio Emanuele, ad Avellino.

I due fidanzati avevano progettato anche l'uccisione della madre e della sorella di Elena, Liana Ferraiolo e Emilia Gioia. Furono proprio loro, richiamate dalle urla di Aldo Gioia che cercava di difendersi, a mettere in fuga Giovanni Limata. Il giovane originario di Cervinara (Avellino), era stato fatto entrare in casa da Elena che dopo aver depositato la spazzatura nell'atrio del palazzo, lasciò il portone aperto.

La difesa di Elena Gioia aveva chiesto alla Corte "una condanna giusta, ma non pene esemplari per soddisfare la piazza mediatica" e di escludere l'aggravante della premeditazione. L'avvocato Rolando Iorio, difensore di Giovanni Limata, contestando la perizia del tribunale che ha accertato la capacità di intendere e di volere dei due imputati, aveva invocato la non imputabilità del suo assistito e, in alternativa, il minimo della pena.

Entrambi gli imputati non erano in aula al momento della lettura della sentenza.

Fonte: Positano Notizie

Galleria Fotografica

rank: 10706106

Cronaca

Cronaca

Maiori, sfiorata tragedia in mare: motoscafo sperona piccola imbarcazione. Due giovani in ospedale

Nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 20 luglio, si è verificato a Maiori un grave incidente in mare, nello specchio d'acqua antistante la foce del torrente Reginna Major. Due ragazzi del posto, di 17 e 20 anni, mentre pescavano tranquillamente a bordo del loro gozzo, si sono accorti di un grosso motoscafo...

Cronaca

Battipaglia, consegnato alla Guardia di Finanza un immobile confiscato ai clan

L'Agenzia del Demanio ha consegnato in uso governativo alla Guardia di Finanza l'edificio "Hermada", un immobile confiscato a Battipaglia, in provincia di Salerno, che è stato recentemente ristrutturato per ospitare i militari della Compagnia. L'immobile, sviluppato su cinque piani per una superficie...

Cronaca

Spari in un lido a Torre Annunziata, panico tra i bagnanti

Momenti di paura ieri pomeriggio a Torre Annunziata, dove due uomini hanno sparato con una mitraglietta al Lido Azzurro, seminando il panico tra i bagnanti. Come scrive il quotidiano "Il Mattino", i due uomini, con il volto coperto con dei caschi integrali, avrebbero prima inseguito una persona, poi...

Cronaca

Tragedia a Torre del Greco, ragazzo di 17 anni annega in mare

Un ragazzo di 17 anni è morto annegato a Torre del Greco, vicino a una spiaggia libera di via Litoranea. La tragedia, come riporta Repubblica, si è consumata nella giornata di ieri. A perdere la vita è Piero Cirillo di Boscotrecase. Il ragazzo aveva deciso di concedersi qualche momento di relax al mare...