Ultimo aggiornamento 2 minuti fa S. Aurelio vescovo

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaColonia di gatti morta via Boscariello, la rabbia di "Positano Animali": «Forse avvelenati, quanto lavoro andato in fumo»

Cronaca

Positano, Costiera Amalfitana, associazione, gatti, veleno

Colonia di gatti morta via Boscariello, la rabbia di "Positano Animali": «Forse avvelenati, quanto lavoro andato in fumo»

Tutti i gatti erano stati sterilizzati per limitare le nascite e controllare la diffusione di malattie, e molti di loro avevano trovato una casa grazie all'impegno dell'associazione.

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), lunedì 9 ottobre 2023 08:00:01

Sono momenti tristissimi per l'associazione "Positano Animali". Nella giornata di ieri, 8 ottobre, sono stati ritrovati ben 8 gatti morti, presumibilmente avvelenati, e molti altri non sono più stati visti da qualche giorno. Si tratta della numerosa colonia di Via Boscariello - Positano, di cui l'associazione si prendeva cura insieme ai residenti della zona dal 2020.

Tutti i gatti erano stati sterilizzati per limitare le nascite e controllare la diffusione di malattie, e molti di loro avevano trovato una casa grazie all'impegno dell'associazione.

L'associazione ha rilasciato un post su Facebook pe denunciare l'episodio e sfogare la propria rabbia:

"Quanto lavoro e dedizione, andato in fumo. Ci sentiamo inermi.

Una colonia numerosa, ma ben tenuta e amata, distrutta, in poche ore.

Siamo sicuri che queste scomparse siano causate dallo spargimento di polpette avvelenate: il numero di corpicini è troppo alto per pensare ad un malore. Siamo increduli difronte a cotanta crudeltà. Non riusciamo a trovare le parole per esprimere il dolore che ha colpito noi volontarie e chi si prendeva cura di loro, nonché le numerose persone che attraversando quel tratto, ammiravano tutti quei meravigliosi gatti che adesso non ci sono più.

Positano dovrebbe essere un'oasi felice e sicura per i nostri animali...e invece non sempre lo è.

Questo orrore che stagionalmente si ripete in diverse zone del paese, deve cessare:

come associazione attiva sul territorio, pretendiamo che vengano effettuate tutte le procedure del caso dalle autorità competenti, per trovare il responsabile a cui auguriamo pene severe ed esemplari.

Noi non ci fermeremo, MAI.

Invitiamo chiunque abbia visto o sentito qualcosa a contattarci in privato. Assicuriamo l'anonimato!".

Fonte: Positano Notizie

Galleria Fotografica

Gatti a Positano<br />&copy; Positano Animali Gatti a Positano © Positano Animali

rank: 10606101

Cronaca

Cronaca

Spari in un lido a Torre Annunziata, panico tra i bagnanti

Momenti di paura ieri pomeriggio a Torre Annunziata, dove due uomini hanno sparato con una mitraglietta al Lido Azzurro, seminando il panico tra i bagnanti. Come scrive il quotidiano "Il Mattino", i due uomini, con il volto coperto con dei caschi integrali, avrebbero prima inseguito una persona, poi...

Cronaca

Tragedia a Torre del Greco, ragazzo di 17 anni annega in mare

Un ragazzo di 17 anni è morto annegato a Torre del Greco, vicino a una spiaggia libera di via Litoranea. La tragedia, come riporta Repubblica, si è consumata nella giornata di ieri. A perdere la vita è Piero Cirillo di Boscotrecase. Il ragazzo aveva deciso di concedersi qualche momento di relax al mare...

Cronaca

Salerno, detenuto aggredisce compagno di cella con una lametta: l'uomo non ce l'ha fatta

Episodio choc nel carcere di Salerno, dove ieri sera - 18 luglio - un detenuto magrebino, armato di una lametta, ha aggredito e sgozzato un connazionale al culmine di una lite. L'aggressore, un 24enne, è stato prontamente bloccato dagli agenti della polizia penitenziaria. La vittima, un 30enne magrebino,...

Cronaca

Tentativi di truffe agli anziani in Costiera Amalfitana: prestare attenzione

I Carabinieri segnalano nuovi tentativi di truffe agli anziani in Costiera Amalfitana e invitano tutti i cittadini a prestare massima attenzione e a istruire gli anziani sui comportamenti da adottare per evitare di cadere in inganno. È importante evitare di fornire i propri dati al telefono e di aprire...