Ultimo aggiornamento 15 minuti fa S. Aurelio vescovo

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaMorte chef Carmine Abate sotto il costone ad Atrani, Cassazione annulla sentenza di appello: i familiari dovranno essere risarciti

Cronaca

Atrani, Tramonti, Cassazione, Appello, dissesto idrogeologico, morte bianca

Morte chef Carmine Abate sotto il costone ad Atrani, Cassazione annulla sentenza di appello: i familiari dovranno essere risarciti

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della Corte d’Appello che assolveva gli imputati dalle accuse di condanna per crollo colposo e omicidio colposo per la morte di Carmine Abate, lo chef del ristorante Zaccaria di Atrani che il 2 gennaio del 2010 perse la vita, alla prematura età di 43 anni, schiacciato dal costone roccioso che franò sul locale

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 16 giugno 2023 10:14:55

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della Corte d'Appello che assolveva gli imputati dalle accuse di condanna per crollo colposo e omicidio colposo per la morte di Carmine Abate, lo chef del ristorante Zaccaria di Atrani che il 2 gennaio del 2010 perse la vita, alla prematura età di 43 anni, schiacciato dal costone roccioso che franò sul locale.

I giudici hanno accolto il ricorso presentato dagli avvocati Felice Lentini e Carlo Di Ruocco, ribaltando la sentenza di appello che disponeva l'assoluzione degli imputati. La sentenza sarà depositata nel giro di un mese circa.

Adesso, la moglie dello chef Lidia Rispoli, le figlie Maria e Sara Abate e il fratello Alessandro, che si sono costituiti parte civile, dovranno attendere il rinvio per un nuovo giudizio al giudice civile di secondo grado per stabilire il risarcimento a carico di Andrea Barbaro, Pinto Zaccaria e Annamaria Staiano, responsabili del costone roccioso e del ristorante.

Il proprietario del costone roccioso che travolse lo chef e gli amministratori della società "Cantina del nostromo" erano stati condannati in primo grado nel processo civile nel 2019 (Andrea Barbaro a una pena di un anno e sei mesi, mentre a un anno per gli amministratori della società che gestiva il ristorante), ma poi assolti in appello nel 2022.

La sentenza arrivata ieri, 15 giugno, ribalta nuovamente la situazione e gli imputati dovranno risarcire la famiglia, che finora non aveva ricevuto nemmeno la provvisionale disposta dalla sentenza di primo grado. Nel frattempo, la madre dello chef, Maria Amato, anch'ella costituitasi parte civile, è venuta a mancare.

Nell'ambito penale, invece, la vicenda processuale si è conclusa con l'assoluzione di tutti e tre disposta dal giudice della corte di appello di Salerno contro cui il Procuratore Generale non ha ritenuto di proporre ricorso alla Suprema Corte.

 

Leggi anche:

Atrani, assolti in appello gli imputati condannati in primo grado per la morte dello chef Carmine Abate

Crollo al ristorante di Atrani, per morte chef Carmine Abate tre condanne

Fonte: Il Vescovado

Galleria Fotografica

rank: 103650101

Cronaca

Cronaca

Spari in un lido a Torre Annunziata, panico tra i bagnanti

Momenti di paura ieri pomeriggio a Torre Annunziata, dove due uomini hanno sparato con una mitraglietta al Lido Azzurro, seminando il panico tra i bagnanti. Come scrive il quotidiano "Il Mattino", i due uomini, con il volto coperto con dei caschi integrali, avrebbero prima inseguito una persona, poi...

Cronaca

Tragedia a Torre del Greco, ragazzo di 17 anni annega in mare

Un ragazzo di 17 anni è morto annegato a Torre del Greco, vicino a una spiaggia libera di via Litoranea. La tragedia, come riporta Repubblica, si è consumata nella giornata di ieri. A perdere la vita è Piero Cirillo di Boscotrecase. Il ragazzo aveva deciso di concedersi qualche momento di relax al mare...

Cronaca

Salerno, detenuto aggredisce compagno di cella con una lametta: l'uomo non ce l'ha fatta

Episodio choc nel carcere di Salerno, dove ieri sera - 18 luglio - un detenuto magrebino, armato di una lametta, ha aggredito e sgozzato un connazionale al culmine di una lite. L'aggressore, un 24enne, è stato prontamente bloccato dagli agenti della polizia penitenziaria. La vittima, un 30enne magrebino,...

Cronaca

Tentativi di truffe agli anziani in Costiera Amalfitana: prestare attenzione

I Carabinieri segnalano nuovi tentativi di truffe agli anziani in Costiera Amalfitana e invitano tutti i cittadini a prestare massima attenzione e a istruire gli anziani sui comportamenti da adottare per evitare di cadere in inganno. È importante evitare di fornire i propri dati al telefono e di aprire...