Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Eliseo profeta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaSvuotavano i conti in banca con la tecnica dello smishing: arrestate cinque persone, di cui 2 nel salernitano

Cronaca

Salerno, Eboli, Battipaglia, smishing, frodi informatiche

Svuotavano i conti in banca con la tecnica dello smishing: arrestate cinque persone, di cui 2 nel salernitano

Le indagini, condotte dal Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica di Bologna sono originate dalle denunce di alcune vittime che avevano riscontrato plurimi addebiti su propri conto corrente a seguito della ricezione di messaggi apparentemente provenienti dalle banche di appartenenza.

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 3 maggio 2024 18:30:03

In data 24 aprile la Procura di Salerno ha emesso decreto di esecuzione di cinque misure cautelari personali nell'ambito di procedimento penale a carico di altrettanti cittadini, i quali sarebbero autori di reati contro il patrimonio (nella specie frodi informatiche e successivi riciclaggi del denaro sottratto).

Le indagini, condotte dal Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica di Bologna sono originate dalle denunce di alcune vittime che avevano riscontrato plurimi addebiti su propri conto corrente a seguito della ricezione di messaggi apparentemente provenienti dalle banche di appartenenza.

Accurate investigazioni permettevano di ricostruire la tecnica criminale utilizzata: segnatamente, in primo luogo, la vittima riceveva un sms contenente un link il quale conduceva una pagina del tutto simile all'interfaccia grafica di accesso al servizio di home banking nella quale era richiesto l'inserimento delle proprie credenziali. Completato tale passaggio, la vittima veniva poi ricontattata da un'utenza, anch'essa apparentemente riconducibile a quella realmente utilizzata dell'istituto di credito (ciò è possibile attraverso chiamate generate dalla rete internet c.d. VOIP), e le veniva richiesto di fornire l'OTP (one time password) generato dall'applicazione installata sul proprio telefono; fornito anche tale ulteriore dato, il frodato veniva invitato a disinstallare la propria applicazione, così consentendo ai truffatori il cosiddetto enrollement di un nuovo dispositivo, ovvero l'associazione dell'app al telefono nella disponibilità del reo. A questo punto, ottenuto l'accesso all'Home Banking della vittima tramite i dati dalla stessa forniti e disponendo dell'applicazione fornita dalla Banca, i malviventi procedevano ad effettuare i bonifici in uscita verso i propri conti correnti.

Le indagini sui fatti descritti hanno consentito di delineare un grave quadro indiziario a carico di cinque soggetti, due dei quali provenienti dalla provincia di Salerno (Eboli e Battipaglia).

I provvedimenti cautelari, ovviamente, sono suscettibili di impugnazione innanzi al Tribunale per il riesame.

La richiesta è stata invece rigettata nei confronti di altri 11 indagati per mancanza di gravità indiziaria.

Contro il provvedimento del giudice è stato proposto appello.

 

Leggi anche:

«Siamo spiacenti di informarti che questo account è stato sospeso»: come difendersi dal phishing bancario

Fonte: Occhi su Salerno

Galleria Fotografica

Smishing<br />&copy; Foto da Pexels Smishing © Foto da Pexels

rank: 104110106

Cronaca

Cronaca

Incidente mortale a Napoli, donna di 67 anni investita e uccisa da un autoarticolato

Una donna napoletana di 67 anni è stata investita in via Argine all'altezza dell'intersezione con il viale Margherita nel quartiere di Ponticelli ed è deceduta in seguito alle ferite riportate. La donna stava attraversando la strada quando è stata travolta da un autoarticolato condotto da un cinquantacinquenne...

Cronaca

Diretto a Napoli con 96 kg di hashish: un arresto tra Colleferro

In data odierna, militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un'ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di una persona...

Cronaca

Armi, droga a resistenza a pubblico ufficiale: un arresto a Pellezzano

Nella notte del 14 giugno, a Pellezzano (SA), i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino hanno arrestato un uomo, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale...

Cronaca

Napoli, furto con strappo ai danni di una turista: arrestato pregiudicato

Gli agenti della Polizia Locale Unità Operative Chiaia e I.A.E.S.(Investigativa Ambientale ed Emergenze Sociali) hannoarrestato un pluripregiudicato napoletano autore di un furto con strappo ai danni di una turista milanese. La turista, nel percorrere Via San Carlo e giunta all'altezza dell'intersezione...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.