Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Ranieri confessore

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaAmbulanza tarda ad arrivare, uomo giunge morto all'ospedale di Scafati. Il Sindaco: «Riapertura pronto soccorso non più rinviabile»

Cronaca

Scafati, infarti, morte, ospedale, Sindaco

Ambulanza tarda ad arrivare, uomo giunge morto all'ospedale di Scafati. Il Sindaco: «Riapertura pronto soccorso non più rinviabile»

«Quanto accaduto - ha commentato il Sindaco Angelo Pasqualino Aliberti - riporta alla mente la tragica morte, avvenuta lo scorso 18 ottobre, di una 59enne deceduta nei pressi dell'ingresso del presidio sanitario scafatese senza riuscire ad accedervi per chiedere soccorso e ci convince sempre più della necessità di ripristinare da subito il pronto soccorso presso il Mauro Scarlato e, quanto prima, riaprire il nosocomio che insiste sul territorio di Scafati e che ha sempre servito un territorio che va ben oltre quello di Scafati, ben oltre i 50mila abitanti»

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 17 novembre 2023 09:09:59

Un 60enne è deceduto all'ospedale "Mauro Scarlato" di Scafati dopo essere arrivato, mercoledì mattina, già in arresto cardiaco irreversibile. I familiari avrebbero inizialmente tentato di contattare il 118, ma non ottenendo un soccorso immediato, avevano provveduto ad accompagnarlo loro stessi in ospedale, dove però non si è potuto fare altro che constatare il decesso.

 

«Quanto accaduto - ha commentato il Sindaco Angelo Pasqualino Aliberti -riporta alla mente la tragica morte, avvenuta lo scorso 18 ottobre, di una 59enne deceduta nei pressi dell'ingresso del presidio sanitario scafatese senza riuscire ad accedervi per chiedere soccorso eci convince sempre più della necessità di ripristinare da subito il pronto soccorso presso il Mauro Scarlato e, quanto prima, riaprire il nosocomio che insiste sul territorio di Scafati e che ha sempre servito un territorio che va ben oltre quello di Scafati, ben oltre i 50mila abitanti».

«Purtroppo la lunghissima e inutile attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118 ha fatto perdere tempo prezioso allo sfortunato sessantenne, verosimilmente vittima di un attacco cardiaco. Avevamo già intimato, con l'ordinanza da me firmata in data 25 ottobre, il ripristino del pronto soccorso e del punto di primo intervento, oltre che del servizio di ambulanza rianimativa con personale medico esperto in emergenza. Avevo invitato il direttore generale dell'ASL Salerno Gennaro Sosto e la Regione Campania, per quanto di rispettiva competenza, ad una revisione dell'attuale organizzazione aziendale al fine di ripristinare i servizi a tutela dell'emergenza sanitaria per il territorio di Scafati e per chiunque necessiti di interventi e cure salvavita. Il sessantenne deceduto ieri ha provato l'inutile corsa verso quello che un tempo era il pronto soccorso, questo perché l'ambulanza tardava ad arrivare».

«Rispetto alle ultime notizie apprese, ovvero del bando per l'assunzione dei sei medici da assegnare al 'Mauro Scarlato' per l'apertura del pronto soccorso base, non ancora pubblicato pur essendoci assicurato il trasferimento in Regione proprio in occasione della riunione avuta il 31 ottobre scorso, dell'assunzione dei due radiologi che andrebbero a coprire il reparto, del bando di concorso per fisiatra alla luce di quanto già previsto per il presidio ospedaliero di Scafati, ovvero 50 posti letto per la riabilitazione, del blocco dei ricoveri oltre i 24 posti letto imposti un anno fa a seguito dell'incendio del reparto farmacia, della chiusura ancora oggi del laboratorio di analisi e del mancato potenziamento del servizio 118 a Scafati, mi chiedo come sia possibile ricostruire un pronto soccorso base se non abbiamo neanche i medici del 118. Lo dimostrano le auto mediche che dovrebbero supportare le ambulanze che disperatamente abbiamo accettato di ospitare presso la struttura di Scafati Solidale appena sarà possibile. È tutta una presa in giro? Ribadisco quanto già detto in precedenza. Non arretrerò di un passo rispetto alla battaglia per la riapertura del Mauro Scarlato, che va garantito a tutela del diritto alla salute non solo della mia comunità ma di tutta l'area territoriale servita dal presidio sanitario scafatese».

Fonte: Occhi su Salerno

Galleria Fotografica

Sindaco Angelo Pasqualino Aliberti Sindaco Angelo Pasqualino Aliberti

rank: 101811100

Cronaca

Cronaca

Distacco dal costone lungo la SS 163 “Amalfitana”: strada chiusa a Piano di Sorrento

Sulla strada statale 163 "Amalfitana" è provvisoriamente istituito il senso unico alternato nel territorio comunale di Piano di Sorrento (km 7,214) per il distacco di un blocco lapideo di un costone incombente sulla statale. Al momento del distacco, le reti presenti hanno trattenuto il materiale, senza...

Cronaca

Aggressione al padre e tentata estorsione: in manette 24enne di Furore

Nella serata di ieri, 16 giugno, ad Amalfi, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile del N.O.R.M della Compagnia di Amalfi, guidata dal capitano Alessandro Bonsignore, hanno arrestato, nella flagranza di reato, un 24enne di Furore per maltrattamenti contro familiari e conviventi, e tentata estorsione....

Cronaca

Furore, 24enne arrestato per tentata estorsione: aveva aggredito il padre per avere denaro

Ieri sera, 16 giugno, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile del N.O.R.M della Compagnia di Amalfi, hanno arrestato, nella flagranza di reato, un 24enne di Furore per maltrattamenti contro familiari e conviventi, e tentata estorsione. Secondo la ricostruzione operata dalla polizia giudiziaria, egli...

Cronaca

In fiamme il vano motore di un’imbarcazione a Barcola: vigili del fuoco in azione

Alle 12.15 circa del 17 giugno, la sala operativa dei Vigili del fuoco è stata allertata dalla Capitaneria di Porto di Trieste per l'incendio dei motori di un'imbarcazione di circa 10 metri all'ormeggio presso il porticciolo di Barcola. Sul posto è stata immediatamente inviata la squadra della sede centrale...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.