Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Leone IX papa

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaEmergenza abitativa, a Capri la Parrocchia sfratta famiglie e associazioni. Interviene l'Unione Nazionale Consumatori

Cronaca

Capri, emergenza abitativa, sfratto, Unione Nazionale Consumatori

Emergenza abitativa, a Capri la Parrocchia sfratta famiglie e associazioni. Interviene l'Unione Nazionale Consumatori

"È giunta voce, tra l' altro, che tali immobili potrebbero essere utilizzati per attività diversa da quella abitativa, nonché per fini ricettivi extralberghieri", scrive l'UNC

Inserito da (PNo Editorial Board), mercoledì 22 novembre 2023 14:57:07

Procedure di sfratto ed inviti bonari al rilascio degli immobili occupati. La nuova gestione della Parrocchia di Capri avrebbe avviato, così, una battaglia a suon di carte bollate sugli immobili di proprietà della Curia.

Il tutto in un periodo di grandissima emergenza abitativa, dove il diffondersi di strutture di bed and breakfast ha trasformato di fatto Capri in un dormitorio nel periodo estivo ed un paese senz'anima e servizi per il cittadino nel periodo invernale.

Su sollecitazione delle famiglie capresi meno abbienti e di associazioni di volontariato è scesa in campo l'Unione Nazionale Consumatori.

«Non ci sono più immobili disponibili per affitti lunghi da destinare alle giovani coppie o a famiglie in difficoltà che intendono creare un proprio futuro sull'isola -racconta una giovane donna, madre di due figli, tra cui uno minore - Addirittura la Parrocchia ha avviato una procedura di sfratto nei confronti della mia famiglia, non per morosità, ma per fine contratto. Non hanno accettato, nonostante i miei sforzi, faccio un lavoro stagionale, il raddoppio del canone di locazione. Anche la Parrocchia, evidentemente, vuol fare cassa e mandarci via».

E, ancora, da ambienti vicini alla Parrocchia arriva un'ulteriore conferma: «Dove c'era la sede di una nota associazione di volontariato, probabilmente faranno una casa vacanza. È giunta una proposta di affitto da un noto imprenditore della Penisola».

Per questo l'Unione Nazionale Consumatori, sede di Capri, ha scritto alla Parrocchia Santo Stefano di Capri, in persona del nuovo parroco Don Pasquale Irolla per richiedere, considerato il vasto compendio immobiliare di cui è proprietaria, unitamente alla Fondazione San Costanzo, di verificare che vengano quantomeno rispettate le volontà di tanti benefattori che hanno donato, negli anni, immobili alla Parrocchia, affinché questa li destinasse ad accogliere i bisognosi e chi opera nel sociale e scongiurare che vengano disattese tali volontà e, comunque di predisporre un regolamento per le assegnazioni di tali immobili in favore di chi ha bisogno, conformemente al ruolo assistenziale che ha sempre avuto la Chiesa in una realtà come Capri.

 

Di seguito il testo della lettera.

Siamo venuti a conoscenza, anche assistendo direttamente il caso di una giovane caprese, separata e con figli minori, per la quale avete avviato procedura di sfratto per finita locazione da un immobile di Vostra proprietà, nonostante le difficoltà economiche e familiari della stessa, che avete posto in essere diverse azioni di sfratto o rilascio a danno di cittadini capresi e di associazioni di volontariato o che operano nel sociale.

È giunta voce, tra l' altro, che tali immobili potrebbero essere utilizzati per attività diversa da quella abitativa, nonché per fini ricettivi extralberghieri e che per tale finalità da svolgersi in un locale sarebbe addirittura pervenuta una proposta scritta da parte di un noto imprenditore della Penisola, che nulla ha a che fare con l'isola.

Al riguardo, pur non volendo entrare nelle Vostre scelte imprenditoriali, seppur legittime, ma incompatibili con la Vostra Missione di Fede, si fa presente che gli immobili in oggetto, per larga parte, sono stati a voi donati da tanti benefattori per destinarli a pubblica utilità o per garantire un alloggio a persone meno abbienti o a residenza gratuita per anziani.

Per tale ragione, Vi invitiamo a porre le dovute verifiche, soprattutto per onorare quelle persone che, nel corso degli anni, hanno effettuato atti di liberalità nei confronti della Parrocchia, per finalità assistenziali e caritatevoli, e predisporre, eventualmente, un regolamento per gli alloggi in favore di persone in difficoltà ed anche delle giovani coppie capresi, che hanno difficoltà oggettive nel reperimento di un immobile per il proprio nucleo familiare.

Certo che comprendiate a pieno le ragioni dei cittadini e fedeli della comunità capresi, Vi invitiamo ad assolvere alla Vostra missione, secondo i principi cardine, che continuamente vengono richiamati da un grande uomo quale Papa Francesco.

Fonte: Il Vescovado

Galleria Fotografica

Emergenza abitativa, a Capri la Parrocchia sfratta famiglie e associazioni Emergenza abitativa, a Capri la Parrocchia sfratta famiglie e associazioni

rank: 108510109

Cronaca

Cronaca

Treviso, investito dal papà in retromarcia: bimbo di un anno e mezzo muore in ospedale

Dolore e sgomento a Dosson di Casier, in provincia di Treviso. Non ce l'ha fatta Matteo Vidali, il bimbo di un anno e mezzo investito dal padre che stava facendo retromarcia con l'auto nel giardino di casa. Come riporta Sky TG24, il genitore non si era accorto della presenza del piccolo e lo ha travolto...

Cronaca

Napoli, incidente in galleria: Michele muore a soli 37 anni

Tragedia in tarda mattinata nella galleria di Piazza Sannazaro a Napoli, dove si è verificato un violento incidente che provocato la morte di Michele Angelillo. Il 37enne, come riporta il quotidiano "Il Mattino", era alla guida di una Honda SH 300 quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha...

Cronaca

Agerola, nasconde pistola clandestina nella controsoffittatura: arrestato imprenditore

Un imprenditore di 58 anni, con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Agerola per detenzione di arma clandestina. Durante una perquisizione presso il distributore di carburante che gestisce con sua figlia, i carabinieri hanno trovato una pistola Titan calibro 25 con matricola abrasa e 6 proiettili...

Cronaca

Ospedale di Nola, parente di una paziente distrugge il pronto soccorso e ferisce infermiere e guardie giurate

Momenti di paura stanotte all'Ospedale Santa Maria della Pietà di Nola, dove un parente di una paziente ha distrutto il pronto soccorso con una spranga di ferro. Come racconta l'organizzazione "Nessuno tocchi Ippocrate", il parente pretendeva di entrare in OBI (osservazione breve intensiva) per fare...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.