Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Petronilla vergine

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaEntrano di notte in una scuola e rubano materiale informatico, poi incendiano la palestra. Quattro minori arrestati a Capaccio Scalo

Cronaca

Quattro ragazzi potrebbero aver causato l'incendio dopo essersi introdotti illegalmente in una scuola di Capaccio Scalo per rubare materiale informatico

Entrano di notte in una scuola e rubano materiale informatico, poi incendiano la palestra. Quattro minori arrestati a Capaccio Scalo

I giovani sono stati arrestati dai carabinieri a Capaccio Paestum per l'incendio di un istituto scolastico lo scorso 8 maggio

Inserito da (Admin), venerdì 21 luglio 2023 09:28:35

Nel pomeriggio del 19 luglio scorso, a Capaccio Paestum (SA), i Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della misura cautelare della permanenza in casa, emessa, su richiesta della Procura della Repubblica, dal G.I.P presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno nei confronti di quattro minori.

I fatti risalgono alla notte dello scorso 8 maggio, quando quattro minorenni, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, sono stati arrestati dai carabinieri dopo un'approfondita indagine che ha portato alla luce i dettagli dell'episodio.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i ragazzi avrebbero forzato una grata in ferro per introdursi nelle aule della scuola. Una volta entrati nell'istituto si sono impossessati del materiale informatico presente nei laboratori. Poi, sfruttando oggetti infiammabili, i quattro minorenni avrebbero appiccato un incendio intenzionale agli arredi della palestra. Le fiamme, in poco tempo, hanno iniziato a propagarsi rapidamente, mettendo a serio rischio la struttura scolastica e la comunità circostante. Fortunatamente, grazie al rapido intervento dei Vigili del fuoco, l'incendio è stato domato in tempo, evitando danni più gravi.

Le indagini, condotte dai carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, hanno consentito ai militari di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei quattro minorenni, ricostruendo così l'evolversi degli avvenimenti.

Di conseguenza, il giudice per le indagini preliminari, su richiesta della Procura della Repubblica dei minori di Salerno, ha emesso un'ordinanza di applicazione della misura cautelare della permanenza in casa per i minorenni, per garantire l'ordine pubblico e la sicurezza della comunità.

L'episodio ha messo in luce la necessità di una maggiore attenzione e di un coinvolgimento attivo della comunità nel prevenire tali atti di violenza giovanile. Solo con una cooperazione sinergica tra istituzioni, scuole e famiglie sarà possibile educare i giovani a comportamenti responsabili e consapevoli.

Fonte: Occhi su Salerno

Galleria Fotografica

rank: 105611104

Cronaca

Cronaca

Infarto in caserma, il militare Vincenzo Alfano morto a 47 anni a Persano

A Persano, un militare dell'Esercito, il sergente maggiore aiutante Vincenzo Alfano è deceduto a causa di un infarto in caserma. Originario del casertano ma residente ad Altavilla Silentina, Alfano è stato trovato senza vita in ufficio dalla moglie, impiegata civile nel comprensorio militare, che ha...

Cronaca

Lotta al contrabbando: arrestato nel napoletano il conducente di un autocarro con 2 tonnellate di sigarette irregolari

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di un intervento finalizzato al contrasto dei traffici illeciti, ha sequestrato, al confine con la provincia di Caserta, 1.800 Kg di tabacchi lavorati esteri di contrabbando, celati in un autocarro guidato da un cittadino italiano,...

Cronaca

Aggredisce i familiari e tenta di colpire i Carabinieri con un palo di ferro, uomo arrestato a Olevano sul Tusciano

Il 27 maggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia hanno proceduto all'arresto di un uomo per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Secondo quanto ricostruito dalla polizia giudiziaria, l'uomo ha aggredito la madre e la sorella. A seguito della richiesta...

Cronaca

Luca Piani, Alessandro Pozzi e Simone Giacomelli: chi sono i finanzieri del Soccorso Alpino morti a Val Masino

Sono Luca Piani, 33 anni, Alessandro Pozzi, 24 anni, e Simone Giacomelli, 23 anni, i tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di finanza (Sagf) che hanno perso la vita nel tragico incidente avvenuto ieri a Val Masino, in provincia di Sondrio. Secondo una prima ricostruzione, i tre sono...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.