Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Alessio confessore

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaGiada spinta dal cavalcavia sull'A4 , il compagno: «Minacciava di portarmi via mio figlio»

Cronaca

A4, Padova, cronaca, omicidio, indagini

Giada spinta dal cavalcavia sull'A4 , il compagno: «Minacciava di portarmi via mio figlio»

Inizialmente, si pensava che la donna si fosse tolta la vita. Poi la svolta nelle indagini, con Favero che ha ammesso di aver litigato la con la vittima la notte precedente e di averla spinta giù dal ponte. 

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), venerdì 31 maggio 2024 09:03:48

Giada Zanola, 39 anni, è stata uccisa dal suo compagno Andrea Favero, 39 anni, che l'ha fatta precipitare dal cavalcavia dell'autostrada A4. E' la ricostruzione delle forze dell'ordine sull'episodio verificatosi nella notte tra martedì e mercoledì a Vigonza (Padova).

Inizialmente, si pensava che la donna si fosse tolta la vita. Poi la svolta nelle indagini, con Favero che ha ammesso di aver litigato la con la vittima la notte precedente e di averla spinta giù dal ponte.

Gli agenti della Polstrada di Padova e di Venezia, insieme alla Squadra mobile della Questura di Padova, hanno condotto le indagini e hanno arrestato Favero per omicidio volontario.

Durante l'interrogatorio, come riporta Sky TG24, il 39enne ha dichiarato di non ricordare i dettagli dell'omicidio, affermando di avere un vuoto nella memoria, confermando come lui e la Zanola fossero in crisi e quest'ultima lo aveva minacciato di togliergli il loro bambino di 3 anni.

Secondo le prime testimonianze, i due si sarebbero dovuti sposare il 21 settembre 2024, ma la donna aveva deciso di annullare tutto pochi mesi prima del matrimonio. La Zanola, inoltre, aveva instaurato una relazione con un altro uomo.

"Continuavamo a litigare, nel senso che lei mi sbraitava addosso come spesso ultimamente faceva dicendo che mi avrebbe tolto il bambino e non me lo avrebbe più fatto vedere. - ha raccontato Favero nell'interrogatorio - A quel punto ricordo che siamo scesi dall'autovettura, ma qui i ricordi si annebbiano perché ricordo solo che mi continuava a ripetere che mi avrebbe tolto il bambino, ma non ricordo se e come ho reagito. Non ricordo se siamo saliti sul gradino della ringhiera che si affaccia sull'autostrada che funge da parapetto".

"Sono tornato a casa da solo, di quel momento non ricordo altro, so solo che ho pensato subito a mio figlio e al fatto che lo avevamo lasciato a casa da solo, cosa che non era mai successa, per cui sono tornato immediatamente a casa. In quel momento io avevo solo mio figlio nella testa e non ricordo di avere mai pensato a cosa fosse successo a Giada. Mi sono addormentato quasi subito", ha concluso.

Leggi anche:

Giovane mamma caduta da ponte sull'A4, svolta nelle indagini: non era suicidio, è stata uccisa

Fonte: Positano Notizie

Galleria Fotografica

Giada Zanola con Andrea Favero Giada Zanola con Andrea Favero

rank: 10509108

Cronaca

Cronaca

Napoli, “Rione San Francesco”: sgomberati 6 appartamenti occupati abusivamente da persone vicine ai clan

Per delega del Procuratore della Repubblica di Napoli si comunica che, in data odierna, le Forze dell'Ordine hanno effettuato le attività di sgombero coattivo di n. 6 appartamenti occupati abusivamente all'interno del plesso di edilizia pubblica denominato "Rione San Francesco" e conosciuto con la denominazione...

Cronaca

Ischia, Guardia di finanza sanziona 30 tassisti per mancata esposizione del tariffario

Con l'avvio della stagione estiva, le Fiamme Gialle della Compagnia di Ischia hanno avviato una capillare attività di controllo economico del territorio, per garantire il rispetto delle normative vigenti, tutelando cittadini e turisti. In particolare, dal mese di luglio, sono state riscontrate 20 violazioni...

Cronaca

Salerno, dipendente comunale aggredito da un gruppo di senzatetto alla piscina “Vitale”. La Csa chiede maggiore sicurezza

Il 13 luglio scorso, presso la piscina principale della città di Salerno, la "Simone Vitale", si è verificato un grave episodio di aggressione. Matteo Renna, dipendente comunale e addetto alla direzione dell'impianto, è stato accerchiato e minacciato da un gruppo di senzatetto, probabilmente extracomunitari,...

Cronaca

Ischia, sanzionati 30 tassisti per mancata esposizione del tariffario

Con l'avvio della stagione estiva, le Fiamme Gialle della Compagnia di Ischia hanno avviato una capillare attività di controllo economico del territorio, per garantire il rispetto delle normative vigenti, tutelando cittadini e turisti. In particolare, dal mese di luglio, sono state riscontrate 20 violazioni...