Ultimo aggiornamento 20 minuti fa S. Federico vescovo

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaMestre, incidente a bus elettrico della stessa azienda della strage di qualche giorno fa

Cronaca

mestre, bus, incidente, elettrico, venezia, sindaco, procura, polizia locale

Mestre, incidente a bus elettrico della stessa azienda della strage di qualche giorno fa

Tutti feriti i 14 passeggeri e l'autista ma nessuno di loro - per fortuna - in modo grave. L'incidente è avvenuto ieri e ha visto il conducente perdere il controllo del mezzo. La Procura della Repubblica di Venezia ha aperto un fascicolo

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 15 ottobre 2023 16:06:31

Dopo la strage dello scorso 3 ottobre a Mestre, ieri un altro bus elettrico della stessa azienda di trasporti: "La Linea" ha subìto un incidente mentre stava marciando nel pieno centro città.

L'autobus copriva a Mestre per conto del Comune di Venezia la tratta servita in passato dall'autobus numero 13: Avm, la società di gestione delle tratte di trasporto urbano ha annunciato che da lunedì sospenderà cautelativamente il servizio di tutti i bus de 'La Linea', sostituendoli con propri mezzi.

Lo stop agli elettrici de 'La Linea' è stato deciso dal Comune di Venezia.

La Procura della Repubblica di Venezia ha aperto un fascicolo sull'incidente stradale: le indagini, così come per il mezzo gemello precipitato da un cavalcavia il 3 ottobre, sono affidate alla Polizia locale.

Sul bus elettrico che ieri sera è uscito di strada a Mestre schiantandosi contro un pilastro vede la società 'La Linea' assicurare che non sono emerse né constatate "problematiche di natura tecnica sul mezzo peraltro di recentissima produzione".

In una nota 'La Linea' riferisce che ha attivato le procedure interne per tutti i controlli del caso attribuendo l'incidente "come appare dalle prime dichiarazioni ad un malore del conducente".

L'azienda di trasporti prosegue:

"Siamo molto dispiaciuti fa sapere l'azienda - che alcuni passeggeri, oltre allo stesso conducente, abbiano patito contusioni o lesioni e sarà naturalmente aperta la pratica con la compagnia assicurativa.

Per quanto attiene la comunicazione di sospensione temporanea del servizio, dei bus elettrici, da parte del Comune di Venezia per effettuare verifiche - conclude 'La Linea' -, ne auspichiamo la pronta ripresa non essendo emerse, né constatate, problematiche di natura tecnica sul mezzo peraltro di recentissima produzione".

Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, ha dichiarato:

"Essendo dello stesso tipo di quello coinvolto nell'incidente del cavalcavia del 3 ottobre scorso, si è ritenuto di far sospendere il servizio di tutti gli autobus elettrici di questa azienda per effettuare un adeguato accertamento.

Il mio pensiero va, intanto, ai feriti, tra i quali, per fortuna nessuno risulta in gravi condizioni - ha aggiunto - Saranno le autorità competenti a capire il motivo di questo incidente, che non ha avuto conseguenze gravi per le persone. Una scelta prudenziale che abbiamo deciso di adottare e che ci sembra assolutamente doverosa''.

L'autista del Bus ha dichiarato invece come si sentisse svenire d'un tratto mentre era alla guida del mezzo:

"Ho visto tutto biano, mi sentivo svenire ed ho perso il controllo del mezzo".

L'autobus, il 13, stava uscendo da via Olivi, in pieno centro di Mestre, voltando a destra in via Carducci quando per il malore l'autista non avrebbe più retto il volante facendo andare prima contro mano il mezzo che poi si è schiantato sul pilastro di un sottoportico di un condominio.

Per fortuna, la strage, è stata evitata.

Tanto spavento e i feriti a bordo del mezzo, non sono in condizioni critiche.

Nessuno di loro.

Fortunatamente.

Fonte: Booble

Galleria Fotografica

Mestre, il bus uscito di strada<br />&copy; Pagina FB Matteo Salvini Mestre, il bus uscito di strada © Pagina FB Matteo Salvini
Soccorritore<br />&copy; Foto di Gianni Crestani da Pixabay Soccorritore © Foto di Gianni Crestani da Pixabay

rank: 10568103

Cronaca

Cronaca

Positano, divieto di balneazione sulla spiaggia del Fornillo: ARPAC rileva enterococchi intestinali oltre il limite

Con un'apposita ordinanza sindacale, il 17 luglio, a Positano, è stato disposto il divieto di balneazione temporaneo nella Spiaggia del Fornillo. Il 15 luglio, infatti, gli esiti dei prelievi ARPAC hanno dato il valore di 782 n/100ml Enterococchi intestinali, su un limite di 200. Per questo, in attesa...

Cronaca

Incidente sull'A2: le vittime sono marito e moglie, gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza

Sono gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza, marito e moglie di Pellezzano, le vittime dell'incidente verificatosi questa mattina sull'autostrada A2 direzione Sud all'altezza dello svincolo per Eboli. Wilma e Mario erano molto conosciuti ed apprezzati per la loro professionalità e per la dedizione...

Cronaca

Apprensione in spiaggia ad Atrani, ragazzo accusa malore: soccorso da medico in vacanza

Momenti di apprensione questa mattina, intorno alle 12:30. Come scrive Il Vescovado, un ragazzo ha accusato un malore improvviso mentre si trovava sull'arenile del borgo di Atrani Ad evitare il peggio è stato un medico in vacanza che, trovandosi in spiaggia e notando l'accaduto, è subito intervenuto,...

Cronaca

Le vittime dell’incidente sull’A2 erano gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza: annullato spettacolo a Pellezzano

Nel maxi incidente di questa mattina, a Eboli, in autostrada, sono morti i noti avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza, marito e moglie di Pellezzano, professionisti stimati e conosciuti, impegnati anche nell'associazionismo e nello sport. «È impossibile trovare le parole giuste per rappresentare il dolore...