Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 20 minuti fa S. Ermenegildo martire

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaOmicidio di Senago, Impagnatiello avvelenava Giulia e il feto da mesi prima di accoltellarla a morte

Cronaca

senago, omicidio, chiara tramontano, giuseppe impagnatiello, autopsia, feto, thiago

Omicidio di Senago, Impagnatiello avvelenava Giulia e il feto da mesi prima di accoltellarla a morte

Secondo autopsia: nel sangue, nei capelli e nei tessuti della ragazza, così come sul feto che portava in grembo, sono state trovate tracce di bromadiolone, l'anticoagulante più tossico tra quelli annoverati nella categoria del veleno per topi

Inserito da (Redazione Nazionale), mercoledì 30 agosto 2023 21:33:55

La mostruosità dell'omicidio perpetrato da Giuseppe Impagnatiello nei confronti di Giulia Tramontano che aspettava un figlio da lui - e questo non gli aveva impedito di ucciderla con 37 coltellate - diventa ancora più mostruosamente agghiacciante nel leggere i risultati dell'autopsia effettuati sul corpo della ragazza.

Nel sangue, nei capelli e nei tessuti di Giulia Tramontano, così come sul feto che portava in grembo, sono state trovate tracce di bromadiolone, l'anticoagulante più tossico tra quelli annoverati nella categoria del veleno per topi.

Il topicida non è stata la causa di morte di Giulia, uccisa con 37 coltellate e morta dissanguata come Thiago: la 29enne quando è stata aggredita da Impagnatiello non ha avuto neppure il tempo di difendersi, vista l'assenza di tagli su mani e braccia tipici dell'autodifesa.

Autopsia da cui emerge anche che Giulia, morta dissanguata, era ancora viva dopo ogni coltellata.

Dalla relazione dei carabinieri emerge - altresì - che l'indagato a partire dal dicembre 2022 ha fatto ricerche web per capire "quanto veleno è necessario per uccidere una persona" e da alcune chat, una con cui si confida con un'amica, Giulia si sarebbe lamentata di sentirsi "una pezza" dopo aver bevuto una bevanda calda.

I due elementi più importanti che emergono dalla relazione del pool dei medici legali, ossia la presenza del "bromadiolone" sia nel "sangue che nei capelli" della madre sia nei "tessuti e capelli fetali" e il fatto che Giulia fosse ancora viva dopo ognuna delle coltellate ed è morta dissanguata (di conseguenza è morto il feto), rafforzano le aggravanti, contestate dalla Procura, della premeditazione e della crudeltà.

Entrambe erano state escluse dal gip nell'ordinanza dall'arresto.

Sul corpo della 29enne nessun segno di difesa, perché la donna è stata aggredita alle spalle con le prime coltellate inferte nella zona del collo e dell'arteria "succlavia".

Solo ieri, sui social, la sorella di Giulia, Chiara, aveva lasciato questo ricordo da 3 mesi dal terribile delitto:

"Sono tre mesi senza te, tre mesi che che ti cerco sul volto dei bimbi appena nati, nelle giovani donne gravide, nei capelli biondi delle altre ragazze, nel silenzio di questa casa, nel frastuono dei miei pensieri, nei tulipani colorati e nei miei giorni grigi in cui cerco affannosamente te, perdendo me".

Fonte: Booble

Galleria Fotografica

Giulia Tramontano (in primo piano) con la sorella Chiara<br />&copy; pagina Facebook Chiara Tramontano Giulia Tramontano (in primo piano) con la sorella Chiara © pagina Facebook Chiara Tramontano
Carabinieri<br />&copy; Foto di djedj da Pixabay Carabinieri © Foto di djedj da Pixabay

rank: 103915108

Cronaca

Cronaca

Dramma a Cava de' Tirreni: donna investita da un camion muore in ospedale

Tragedia, questa mattina, a Cava de' Tirreni, dove una donna ha perso la vita a seguito di un grave incidente stradale nella frazione di Pregiato. Secondo quanto riportato da Ulisse Online, una donna è stata investita da un camion mentre attraversava la strada in via Aniello Salsano. Testimoni oculari...

Cronaca

Tragedia a Cava de’ Tirreni, donna viene investita da un camion e perde la vita

Tragedia questa mattina a Cava de' Tirreni, dove una donna ha perso la vita in un grave incidente stradale nella frazione di Pregiato. Come riporta Ulisse Online, la donna è stata investita da un camion mentre attraversava la strada in via Aniello Salsano. Come hanno raccontato alcuni testimoni, l'uomo...

Cronaca

Non pagano accise sui prodotti energetici: sequestro da 40 milioni di euro e 10 indagati a Nocera Inferiore

Nella mattinata di ieri, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo di beni, valori mobiliari ed immobili, per un importo complessivo di circa 40 milioni di euro, procedendo contestualmente alla notifica di un avviso di conclusione...

Cronaca

Vigile urbano aggredito nel Napoletano, tre denunciati. Borrelli (Avs): «Meritano una pena severissima»

Sono stati identificati gli aggressori che nel pomeriggio di domenica 7 aprile hanno massacrato, con calci e pugni, un agente della Polizia Municipale fuori servizio come denunciato dal deputato dell'Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli che ha pubblicato il video del pestaggio contribuendo...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.