Ultimo aggiornamento 46 minuti fa S. Federico vescovo

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaScoperta discarica abusiva di circa 2.000 mq: ricade nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

Cronaca

Guardia di finanza, sequestro, discarica abusiva, Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

Scoperta discarica abusiva di circa 2.000 mq: ricade nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

I finanzieri della Tenenza di Sapri hanno quindi proceduto al sequestro dell’intera area, dei  tre depositi e dei mezzi utilizzati per la raccolta abusiva e la cernita del materiale lì insistente,  tra cui scarti di lavorazioni edili, plastica, metalli ferrosi, pneumatici fuori uso, guaine  bituminose, numerosi veicoli fuori uso, al fine di attivare le previste procedure presso gli Enti  preposti per consentirne la successiva bonifica. 

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), lunedì 11 marzo 2024 13:38:30

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo economico del territorio, ha individuato, nel Comune di Santa Marina, una vasta superfice di circa 2.000 mq, con un capannone di 100 mq. e 2 container, utilizzati per la raccolta e la gestione di diverse tonnellate di rifiuti pericolosi in forma imprenditoriale ed in totale assenza di autorizzazioni.

I finanzieri della Tenenza di Sapri hanno quindi proceduto al sequestro dell'intera area, dei tre depositi e dei mezzi utilizzati per la raccolta abusiva e la cernita del materiale lì insistente, tra cui scarti di lavorazioni edili, plastica, metalli ferrosi, pneumatici fuori uso, guaine bituminose, numerosi veicoli fuori uso, al fine di attivare le previste procedure presso gli Enti preposti per consentirne la successiva bonifica.

I rifiuti, depositati in maniera sconsiderata e incontrollata sul terreno, ubicato in una zona poco distante dal centro abitato, con il passare del tempo e l'esposizione agli agenti atmosferici, avrebbe potuto provocare gravi danni all'ecosistema, a causa della prolungata persistenza e delle possibili infiltrazioni di oli usati e di percolato nel sottosuolo.

La condotta posta in essere risulta ulteriormente aggravata in quanto l'area utilizzata ha un grande pregio ambientale, ricadendo all'interno della perimetrazione del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Il proprietario della superficie, su cui si estendeva la discarica, nonché gestore dell'attività illecita, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Lagonegro, dove dovrà rispondere dei gravi reati ambientali commessi.

L'attività di servizio nello specifico comparto testimonia, ancora una volta, l'impegno profuso quotidianamente dal Corpo anche nei piccoli centri urbani, a tutela dell'ambiente e della salute dell'intera collettività.

Fonte: Il Portico

Galleria Fotografica

Scoperta discarica abusiva di circa 2.000 mq: ricade nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano<br />&copy; Guardia di Finanza Scoperta discarica abusiva di circa 2.000 mq: ricade nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano © Guardia di Finanza

rank: 108811103

Cronaca

Cronaca

Positano, divieto di balneazione sulla spiaggia del Fornillo: ARPAC rileva enterococchi intestinali oltre il limite

Con un'apposita ordinanza sindacale, il 17 luglio, a Positano, è stato disposto il divieto di balneazione temporaneo nella Spiaggia del Fornillo. Il 15 luglio, infatti, gli esiti dei prelievi ARPAC hanno dato il valore di 782 n/100ml Enterococchi intestinali, su un limite di 200. Per questo, in attesa...

Cronaca

Incidente sull'A2: le vittime sono marito e moglie, gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza

Sono gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza, marito e moglie di Pellezzano, le vittime dell'incidente verificatosi questa mattina sull'autostrada A2 direzione Sud all'altezza dello svincolo per Eboli. Wilma e Mario erano molto conosciuti ed apprezzati per la loro professionalità e per la dedizione...

Cronaca

Apprensione in spiaggia ad Atrani, ragazzo accusa malore: soccorso da medico in vacanza

Momenti di apprensione questa mattina, intorno alle 12:30. Come scrive Il Vescovado, un ragazzo ha accusato un malore improvviso mentre si trovava sull'arenile del borgo di Atrani Ad evitare il peggio è stato un medico in vacanza che, trovandosi in spiaggia e notando l'accaduto, è subito intervenuto,...

Cronaca

Le vittime dell’incidente sull’A2 erano gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza: annullato spettacolo a Pellezzano

Nel maxi incidente di questa mattina, a Eboli, in autostrada, sono morti i noti avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza, marito e moglie di Pellezzano, professionisti stimati e conosciuti, impegnati anche nell'associazionismo e nello sport. «È impossibile trovare le parole giuste per rappresentare il dolore...