Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Cristina vergine

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaTraffico bloccato sulla Statale Amalfitana. Gagliano: «Siamo agli arresti domiciliari»

Cronaca

Traffico, Tilt, Statale Amalfitana, Gagliano

Traffico bloccato sulla Statale Amalfitana. Gagliano: «Siamo agli arresti domiciliari»

«Cosa dire? Speriamo che i graditi Ospiti avranno la pazienza di ritornare in questo autentico posto, per godersi l'esperienza unica, degli arresti domiciliari!», tuona Gagliano

Inserito da (Admin), venerdì 26 aprile 2024 19:13:15

Sulla paralisi del traffico veicolare verificatasi sin dalla tarda mattinata di oggi, venerdì 26 aprile, lungo la Statale Amalfitana, in particolare nel tratto compreso tra Marmorata e Vettica di Amalfi, con disagi evidenti per residenti e turisti, bloccati per ore in auto, interviene anche Salvatore Gagliano, già sindaco di Praiano nonché ex consigliere provinciale e patron del Grand Hotel Tritone.

«Dalle prime ore del pomeriggio, "ARRESTI DOMICILIARI SULLA SS163". - esordisce Gagliano, che continua - E' uno scandalo. Siamo al primo pseudo ponte, e già attraversare Amalfi è diventata un'autentica impresa. Chi di dovere da subito dovrebbe assumere delle decisioni importanti onde evitare che il 1° maggio sia ancora peggio. Ma immaginate una emergenza in una situazione simile? Qui si parla anche di sicurezza sulle strade. Pensate questa foto è stata scattata da un'auto ferma da 1 ora e siamo a 300 metri dall'Albergo Santa Caterina. Inutile dire che la paralisi è in ambedue i sensi. Ed il bello è che qualcuno pensa che con la zona ZTL, (ammesso che la vedremo), saranno risolti tutti i problemi. I veri problemi sono i pullman enormi. Sono loro che creano i problemi maggiori unitamente alla mancanza di parcheggi in roccia. Cosa dire? Speriamo che i graditi Ospiti avranno la pazienza di ritornare in questo autentico posto, per godersi l'esperienza unica, degli arresti domiciliari!».

Fonte: Il Vescovado

Galleria Fotografica

rank: 108225108

Cronaca

Cronaca

Occupava abusivamente 365 metri quadri di spiaggia libera, denunciato gestore a Casal Velino

Nell'ambito dell'attività di monitoraggio e controllo del litorale di competenza, il personale del dipendente Ufficio Locale Marittimo di Acciaroli, congiuntamente con personale dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Agropoli, ha accertato nel litorale ricadente nel Comune di Casal Velino (SA) una abusiva...

Cronaca

Sequestrate 38 piante di marijuana nell'avellinese: crescevano rigogliose sul suolo demaniale

Continua senza sosta l'attività di controllo del territorio coordinata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, guidata dal Colonnello Salvatore Minale, mirata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. In un'operazione congiunta, i militari della Tenenza e della Stazione...

Cronaca

Da Boscoreale ad Eboli per spacciare droga: nei guai 4 persone

In data odierna, i Carabinieri di Salerno hanno dato esecuzione a un'ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di 4 soggetti - di cui 3 destinatari della misura degli agli arresti domiciliari, 1 dell'obbligo...

Cronaca

Napoli, scoperto lido abusivo a Coroglio: scattano denunce e sequestri

Gli agenti della Polizia Locale di Napoli ha condotto una vasta operazione congiunta in collaborazione con la Capitaneria di Porto, la Guardia di Finanza e il Commissariato di Bagnoli nell'area di Coroglio, precedentemente nota come ex Sbarcatoio di Nisida. Al termine dei controlli, che hanno visto l'impiego...