Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 50 minuti fa S. Ranieri confessore

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaTruffa pluriaggravata continuata: rinviata a giudizio avvocatessa di Cava de' Tirreni

Cronaca

Cava de' Tirreni, Costiera Amalfitana, giudizio, truffa, cronaca

Truffa pluriaggravata continuata: rinviata a giudizio avvocatessa di Cava de' Tirreni

La prima udienza si sarebbe dovuta tenere il 20 dicembre 2022 ma, dopo un rinvio, il primo atto sarà celebrato martedì 3 ottobre 2023.

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), lunedì 2 ottobre 2023 08:44:27

Truffa pluriaggravata continuata. Con quest'accusa è stata rinviata a giudizio Maria Vitale, avvocato civilista cavese. Con lei, imputato per la distruzione dei documenti contabili, rinviato a giudizio anche Salvatore Granato.

La prima udienza si sarebbe dovuta tenere il 20 dicembre 2022 ma, dopo un rinvio, il primo atto sarà celebrato martedì 3 ottobre 2023.

Lo scorso novembre il GUP del tribunale di Nocera Inferiore, Giovanni Pipola, ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio formulata a dicembre d'un anno fa dal sostituto procuratore Davide Palmieri, titolare delle indagini sulla truffa delle mascherine.

All'avvocato cavese Maria Vitale è stato contestato il reato continuato di truffa, con le aggravanti d'aver cagionato un serio danno patrimoniale alle parti offese, identificate dalla Procura di Nocera Inferiore come l'Agenzia delle entrate e la "Giugliano SRL" che, assistita dall'avvocato Marcello Fabbrocini, si è costituita in giudizio come parte civile (proprio dalla denuncia presentata dalla Giugliano Srl il 10 novembre del 2020, hanno preso il via le attività d'indagine).

La professionista, conosciuta in tutta la provincia di Salerno, è una stimata consulente assicurativa, molto attiva durante il periodo Covid anche in Costiera Amalfitana dove svolge attività di Mediatore.

Per ricostruire i fatti, legali della Giugliano, chiameranno a testimoniare un gioielliere di Cava de' Tirreni e un noto medico cavese, a conoscenza di alcuni eventi fondamentali per stabilire le eventuali responsabilità.

Nel frattempo la vicenda si intreccia con quella personale della Vitale che, nell'ottobre del 2020 ha denunciato il marito Vincenzo Pastore, dipendente della Giugliano SRL, per delle presunte percosse subite in data 18 maggio 2019, contestualmente alla richiesta di separazione.

Vincenzo Pastore, dopo 3 anni di sofferenze processuali, è stato assolto in data 11 settembre 2023 dal tribunale di Nocera, avendo dimostrato la sua totale estraneità ai fatti addebitati (nel giorno in cui sarebbe avvenuta la violenza il marito era lontano da casa per una importante manifestazione ciclistica). I suoi legali, Riccardo e Alfonso Senatore, appena riceveranno le motivazioni dell'assoluzione, valuteranno di procedere per il reato di calunnia contro la Vitale.

Una vicenda surreale quella di cui è stato vittima Vincenzo Pastore che, in virtù delle gravi accuse, è stato allontanato dai giudici dalla sua abitazione, il chè ha fatto deteriorare anche i rapporti con la figlia all'epoca minorenne.

 

Leggi anche:

Truffa delle mascherine, due a processo

Truffa delle mascherine, quattro indagati

Fonte: Il Portico

Galleria Fotografica

Tribunale<br />&copy; Daniel_B_photos su Pixabay Tribunale © Daniel_B_photos su Pixabay

rank: 1006112106

Cronaca

Cronaca

Distacco dal costone lungo la SS 163 “Amalfitana”: strada chiusa a Piano di Sorrento

Sulla strada statale 163 "Amalfitana" è provvisoriamente istituito il senso unico alternato nel territorio comunale di Piano di Sorrento (km 7,214) per il distacco di un blocco lapideo di un costone incombente sulla statale. Al momento del distacco, le reti presenti hanno trattenuto il materiale, senza...

Cronaca

Aggressione al padre e tentata estorsione: in manette 24enne di Furore

Nella serata di ieri, 16 giugno, ad Amalfi, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile del N.O.R.M della Compagnia di Amalfi, guidata dal capitano Alessandro Bonsignore, hanno arrestato, nella flagranza di reato, un 24enne di Furore per maltrattamenti contro familiari e conviventi, e tentata estorsione....

Cronaca

Furore, 24enne arrestato per tentata estorsione: aveva aggredito il padre per avere denaro

Ieri sera, 16 giugno, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile del N.O.R.M della Compagnia di Amalfi, hanno arrestato, nella flagranza di reato, un 24enne di Furore per maltrattamenti contro familiari e conviventi, e tentata estorsione. Secondo la ricostruzione operata dalla polizia giudiziaria, egli...

Cronaca

In fiamme il vano motore di un’imbarcazione a Barcola: vigili del fuoco in azione

Alle 12.15 circa del 17 giugno, la sala operativa dei Vigili del fuoco è stata allertata dalla Capitaneria di Porto di Trieste per l'incendio dei motori di un'imbarcazione di circa 10 metri all'ormeggio presso il porticciolo di Barcola. Sul posto è stata immediatamente inviata la squadra della sede centrale...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.