Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 6 ore fa Madonna della Consolazione

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaAllieva marescialla morta in caserma: dal Nuovo Sindacato Carabinieri la proposta di intitolarle un osservatorio sui suicidi

Cronaca

Firenze, suicidio, cronaca, allieva, marescialla, cronaca

Allieva marescialla morta in caserma: dal Nuovo Sindacato Carabinieri la proposta di intitolarle un osservatorio sui suicidi

Le proposte del Nuovo Sindacato Carabinieri per contrastare il disagio emotivo e psicologico

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 21 maggio 2024 17:04:36

In merito alla tragica vicenda di Beatrice, l'allieva della Scuola Marescialli di Firenze suicidatasi lo scorso 22 aprile, si registra l'intervento di Toni Megna, Igor Tullio e Gabriella Madormo, rispettivamente segretari e vice presidente nazionali del Nuovo Sindacato Carabinieri.

"Il terribile gesto della collega - affermano - ci rattrista immensamente e ci uniamo al dolore immenso e inconsolabile della famiglia".

"Le parole però non bastano - proseguono i tre esponenti di NSC - e pertanto insistiamo sulle proposte che, già qualche mese fa, abbiamo trasmesso all'Ufficio Relazioni Sindacali dell'Arma dei Carabinieri".

Nello specifico, il Nuovo Sindacato Carabinieri aveva chiesto al Comando Generale, attraverso un documento articolato, di avviare una campagna di prevenzione sul fenomeno dei suicidi, con la finalità di sensibilizzare al riguardo le donne e gli uomini dell'Arma, tutelandoli anche dal punto di vista emotivo e psicologico.

Alla luce di quanto accaduto, inoltre, NSC chiede di dare alle sigle la possibilità di partecipare al processo addestrativo degli allievi e di lavorare fattivamente insieme per introdurre modifiche alla legge sui sindacati militari.

"In questo momento topico e su temi così importanti - avvertono Toni Megna, Igor Tullio e Gabriella Madormo - i sindacati non devono commettere l'errore di dividersi: le sigle, semmai, si uniscano in chiave costruttiva per proporre soluzioni immediate ed efficienti".

"Le associazioni sindacali rappresentative - sottolineano - hanno sicuramente il polso della situazione in merito agli eventuali disagi dei colleghi perché dividono con loro il servizio quotidiano operativo: pertanto, siano propositive, con l'auspicio che il Comando Generale le coinvolga".

Nello specifico, il documento di NSC sottolinea la necessità di supportare i militari con incontri cadenzati, diretti dal personale medico e da psicologi dell'Arma, ma che annoverino la presenza, con un ruolo di primo piano, di psicologi esterni all'Amministrazione e di rappresentanti delle associazioni sindacali militari.

"L'auspicio del Nuovo Sindacato Carabinieri - affermano - è che si possa strutturare celermente un osservatorio con un tavolo permanente al Comando Generale a Roma, che veda interagire i vertici dell'Istituzione e le sigle sindacali, convogliando tutti verso lo stesso obiettivo".

"L'Arma - osservano - è composta da donne e uomini che hanno fatto e continuano a fare la storia, grazie all'amore, all'umiltà e alla semplicità, valori da cui non ci si può discostare, senza alcuna distinzione di gradi ed estrazione sociale".

Il Nuovo Sindacato Carabinieri, infine, suggerisce di eternare la memoria della giovane Beatrice intitolandole l'osservatorio sui suicidi al Comando Generale.

"Sarebbe un segnale significativo - concludono - affinché il desiderio di appartenenza interrotto tragicamente non si dissolva cadendo nell'oblio, ma trovi riparo proprio in quella casa che lei aveva scelto e dove certamente voleva vivere: nella sua breve missione terrena, Beatrice dia vita con il suo nome a un gruppo di lavoro che riporti serenità, lucidità, speranza ed entusiasmo a chi vuole essere carabiniere, a chi lo è già e lo sarà per sempre".

Fonte: Positano Notizie

Galleria Fotografica

Beatrice Belcuore Beatrice Belcuore

rank: 10566101

Cronaca

Cronaca

Salerno si stringe intorno a Gianni Novella per l’ultimo saluto

di Vincenzo Milite Questa sera, presso il Duomo di San Matteo, una moltitudine di salernitani ha reso omaggio alla salma di Gianni Novella, stimato giornalista sportivo. Gianni Novella è stato un uomo di grande coraggio e dedizione: negli ultimi anni, nonostante la battaglia contro una malattia sempre...

Cronaca

"Operazione Flashpoint": sequestrati quasi 10mila litri di gasolio adulterato in due stazioni di rifornimento nell'agro nocerino sarnese

Nei giorni scorsi, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli degli Uffici di Napoli e Salerno ed il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, hanno sottoposto a sequestro quasi 10.000 di litri di gasolio per autotrazione, risultato adulterato. In particolare, i controlli dei...

Cronaca

Carabinieri intervengono per lite familiare e vengono aggrediti, arrestato 43enne nel salernitano

Nella serata del 17 giugno, a Cuccaro Vetere, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale un 43enne del luogo. I militari, intervenuti presso l'abitazione dell'indagato a seguito di una segnalazione di lite familiare, sono stati aggrediti...

Cronaca

Rapine con la tecnica del "filo diverso", a Napoli sgominata banda "Point Break": sette arresti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un'ordinanza emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della locale Procura della Repubblica di Napoli Nord, applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari - con braccialetto...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.