Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Alessio confessore

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Il San Pietro di Positano è uno degli alberghi più iconici della Costa d'Amalfi. Ospitalità di Lusso e Charme a PositanoGM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: CronacaAppalti pubblici ottenuti grazie a Zagaria, confisca da 4 milioni per imprenditore del clan dei Casalesi

Cronaca

Casapesenna, camorra, appalti, confisca

Appalti pubblici ottenuti grazie a Zagaria, confisca da 4 milioni per imprenditore del clan dei Casalesi

I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito oggi, 18 giugno, una confisca di beni per un valore complessivo di oltre quattro milioni di euro nei confronti di un imprenditore di 57 anni di Casapesenna (Caserta), noto per i suoi legami con la fazione del clan dei Casalesi capeggiata dall'ex boss Michele Zagaria

Inserito da (Redazione il Vescovado Notizie), martedì 18 giugno 2024 16:48:34

In un'operazione di grande rilievo, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito oggi, 18 giugno, una confisca di beni per un valore complessivo di oltre quattro milioni di euro nei confronti di un imprenditore di 57 anni di Casapesenna (Caserta), noto per i suoi legami con la fazione del clan dei Casalesi capeggiata dall'ex boss Michele Zagaria.

Il provvedimento di confisca è stato disposto dalla Sezione per l'Applicazione delle Misure di Prevenzione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e confermato in via definitiva dalla Corte di Cassazione. Egli era stato precedentemente condannato, con rito abbreviato, a sei anni di reclusione per il reato di associazione mafiosa, a seguito di un'indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia.

Le indagini hanno rivelato che, insieme ad altri imprenditori, otteneva commesse per lavori pubblici sfruttando le conoscenze di Michele Zagaria all'interno della Pubblica Amministrazione. In cambio, versava una percentuale del 5% dell'importo degli appalti come corrispettivo della mediazione dell'ex boss con i clan locali e ulteriori somme allo stesso Zagaria e ai suoi familiari.

Gli accertamenti economico-patrimoniali condotti dal G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Napoli hanno evidenziato notevoli incongruenze, tra il 1997 e il 2015, tra il valore dei beni posseduti e i redditi dichiarati o le attività economiche svolte. Queste discrepanze indicano un'illecita accumulazione patrimoniale protratta nel tempo, motivo per cui è stata eseguita la confisca irrevocabile.

I beni confiscati comprendono cinque società, dodici autoveicoli, due natanti, nove rapporti finanziari, cinque immobili e sette terreni, per un valore totale di oltre quattro milioni di euro.

Fonte: Il Vescovado

Galleria Fotografica

Guardia di Finanza Guardia di Finanza

rank: 10826100

Cronaca

Cronaca

Napoli, “Rione San Francesco”: sgomberati 6 appartamenti occupati abusivamente da persone vicine ai clan

Per delega del Procuratore della Repubblica di Napoli si comunica che, in data odierna, le Forze dell'Ordine hanno effettuato le attività di sgombero coattivo di n. 6 appartamenti occupati abusivamente all'interno del plesso di edilizia pubblica denominato "Rione San Francesco" e conosciuto con la denominazione...

Cronaca

Ischia, Guardia di finanza sanziona 30 tassisti per mancata esposizione del tariffario

Con l'avvio della stagione estiva, le Fiamme Gialle della Compagnia di Ischia hanno avviato una capillare attività di controllo economico del territorio, per garantire il rispetto delle normative vigenti, tutelando cittadini e turisti. In particolare, dal mese di luglio, sono state riscontrate 20 violazioni...

Cronaca

Salerno, dipendente comunale aggredito da un gruppo di senzatetto alla piscina “Vitale”. La Csa chiede maggiore sicurezza

Il 13 luglio scorso, presso la piscina principale della città di Salerno, la "Simone Vitale", si è verificato un grave episodio di aggressione. Matteo Renna, dipendente comunale e addetto alla direzione dell'impianto, è stato accerchiato e minacciato da un gruppo di senzatetto, probabilmente extracomunitari,...

Cronaca

Ischia, sanzionati 30 tassisti per mancata esposizione del tariffario

Con l'avvio della stagione estiva, le Fiamme Gialle della Compagnia di Ischia hanno avviato una capillare attività di controllo economico del territorio, per garantire il rispetto delle normative vigenti, tutelando cittadini e turisti. In particolare, dal mese di luglio, sono state riscontrate 20 violazioni...