Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 5 ore fa Madonna della Consolazione

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Notizie Costiera Amalfitana

GM Engineering srl, sicurezza, lavoro, ingegneriaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: Territorio e Ambiente«L'alta velocità causa incidenti mortali». Appello dell'Area Marina Protetta ai tanti diportisti tra le costiere e Capri

Territorio e Ambiente

Area Marina Protetta Punta Campanella, Capri, costiere, alta velocità, incidenti

«L'alta velocità causa incidenti mortali». Appello dell'Area Marina Protetta ai tanti diportisti tra le costiere e Capri

L'Area Marina Protetta di Punta Campanella, che tutela un ampio tratto di mare tra le costiere sorrentina e amalfitana, lancia un appello ai tanti diportisti che frequenteranno la zona nei mesi estivi. 

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 11 giugno 2024 13:56:32

"Mantieni una velocità moderata, goditi la bellezza del mare e della costa". L'Area Marina Protetta di Punta Campanella, che tutela un ampio tratto di mare tra le costiere sorrentina e amalfitana, lancia un appello ai tanti diportisti che frequenteranno la zona nei mesi estivi.

"L'alta velocità è pericolosa, può causare incidenti gravi, anche mortali purtroppo, e crea molti danni all'ambiente, alla flora e alla fauna marina- sottolinea il Direttore dell'Amp Punta Campanella, Lucio De Maio- Non è tanto la quantità ma la velocità delle barche a creare i problemi maggiori, quali il forte moto ondoso che si infrange sulla costa o il frastuono prodotto che allontana molti mammiferi marini particolarmente sensibili al rumore.Per limitare questo problema abbiamo introdotto nel disciplinare l'obbligo di AIS ( Sistema Automatico di Identificazione) per le unità da diporto che svolgeranno attività commerciali nell'area marina protetta" conclude il Direttore De Maio. L'AIS è una sorta di scatola nera per imbarcazione. Un sistema satellitare che permetterà di controllarne la velocità e la posizione.

"Per godere appieno delle meraviglie del mare, della costa, della natura, bisogna mantenere una velocità moderata, e rispettare le regole della Riserva Marina" osserva il Presidente dell'Amp, Lucio Cacace che, insieme al CDA dell'Amp precisa che "il sistema AIS non serve per ostacolare il lavoro degli operatori nautici ma, anzi, per renderlo possibile e senza restrizioni come il numero chiuso. Un modo per rendere più sicura e sostenibile la navigazione nell'AMP ".

Per rispettare le regole dell'Area Marina Protetta Punta Campanella, che va dal Capo di Sorrento a Tordigliano, a poche miglia da Positano, non bisogna superare i 5 nodi di velocità entro i 300 metri dalla costa. E non andare oltre i 10 nodi a più di 300 metri dalla costa. Le sanzioni per chi infrange queste regole vanno dai 100 ai 1000 euro. Vietato anche transitare nelle due zone A della Riserva, Vervece, lo scoglio della Madonnina di fronte al porticciolo di Marina della Lobra, e Vetara, dall'altra parte della costa, nel Golfo di Salerno. Attenzione anche agli ancoraggi che causano danni alle praterie di posidonia, piante fondamentali per la produzione di ossigeno e per la vita di numerose specie marine. Non è consentito gettare l'ancora e sostare nelle zone B, o gialle, come la Baia di Ieranto, Li Galli, Crapolla e Isca. Vietata naturalmente la pesca subacquea, così come l'utilizzo di acquascooter e sci nautici. La pesca sportiva e le immersioni sono consentite solo con autorizzazione. Si raccomanda di non gettare rifiuti in mare né lasciarli sulle spiagge. Oltre a non raccogliere e prelevare nulla dai fondali, dal mare e dagli arenili. I vertici della Riserva Marina hanno già incontrato la Capitaneria di Porto per mettere a punto un piano di controlli efficace.

"Le nostre sono tutte regole e indicazioni di buon senso, che non impediscono di fruire di queste meraviglie naturali ma servono per tutelarle. E' fondamentale rispettarle, per garantire la salvaguardia della ricca biodiversità e per preservare questa splendida zona per le prossime generazioni". l'appello finale da Punta Campanella.

Fonte: Il Vescovado

Galleria Fotografica

Area Marian Protetta Punta Campanella Area Marian Protetta Punta Campanella

rank: 10828106

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Scala, Sita Sud apporta modifiche agli orari estivi dei bus per Amalfi e istituisce corsa festiva per Pontone

Risposta positiva dalla Sita Sud al Sindaco di Scala, Ivana Bottone, che chiedeva, in merito al servizio TPL per la tratta Amalfi - Pontone - Scala e viceversa, modifiche agli orari entrati in vigore lo scorso 10 giugno, nell'ottica dell'ottimizzazione del servizio rispetto alle reali necessità dell'utenza....

Territorio e Ambiente

Ambiente in Costiera: ritornano i volontari internazionali di "Make it Blue": la sesta edizione è a Maiori

Ritorna in Costiera amalfitana la sesta edizione del progetto Make it Blue. A Maiori l'estate 2024sarà caratterizzata dalla presenza di un gruppo di volontari, quasi tutti studenti universitari, provenienti dalla Norvegia, Svezia, Germania, Francia, Spagna, Bulgaria, Serbia, Repubblica Ceca, Turchia...

Territorio e Ambiente

Punta Campanella, 20 giugno un "bioblitz" per avvistare delfini e posidonia

Escursioni in barca per cercare di avvistare i tursiopi e snorkeling per monitorare le praterie di posidonia. Giovedì 20 giugno l'Area Marina Protetta Punta Campanella ha organizzato un Bioblitz per monitorare le due specie nell'ambito del progetto europeo Life Sea Net. Sia i tursiopi, una delle specie...

Territorio e Ambiente

Ambiente, in Costiera ritornano i volontari internazionali di "Make it Blue": la sesta edizione è a Maiori

Ritorna in Costiera amalfitana la sesta edizione del progetto Make it Blue. A Maiori l'estate 2024 sarà caratterizzata dalla presenza di un gruppo di volontari, quasi tutti studenti universitari, provenienti dalla Norvegia, Svezia, Germania, Francia, Spagna, Bulgaria, Serbia, Repubblica Ceca, Turchia...

Notizie Costiera Amalfitana - Notizie Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.